Destinazione:Auschwitz
Data Partenza:06/08/2014

Dal 6 agosto al 10 agosto 2014.

1 GIORNO

Ritrovo dei partecipanti al mattino,sistemazione in pullman e partenza alla volta di Dachau. Soste per ristoro facoltativo e per il pranzo libero. Arrivo a Dachau e visita del primo campo di concentramento costruito subito dopo l’ascesa al potere di Hitler.Nel 1945,anno della liberazione vi furono trovati prigionieri più di 60.000 deportati italiani.Oggi il campo di Dachau,con l’annesso museo,e’ uno dei luoghi di memoria della repressione nazista piu’ visitati. Al termine proseguimento per l’hotel,nei dintorni di Monaco di Baviera , cena e pernottamento.

2 GIORNO

Prima colazione in hotel.Pranzo libero.Al mattino partenza per la visita alla Fortezza Minore di Terezin,in Repubblica Ceca,costruita alla fine del XVII secolo per difendere il cuore della Boemia dagli assalti degli eserciti nemici, nel 1939 diventa sede della Gestapo.Nel corso della guerra passarono da Terezin circa 140.00 uomini,donne e bambini ed era considerato un ‘ campo modello’ . Al termine proseguimento per l’hotel,nei dintorni di Praga,cena e pernottamento.

3 GIORNO

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Al mattino partenza per la Polonia.Arrivo ad Auschwitz e visita guidata dei resti del piu’ conosciuto campo di sterminio costruito dai nazisti nel 1940. Auschwitz con Birkenau divenne in 3 anni la piu’ efficiente e terrificante macchina di morte mai costruita dall’uomo. I piu’ recenti studi indicano circa 1 milione e 300.000 gli uomini ,le donne e i bambini deportati da tutta l’Europa verso il sistema dei campi di Auschwitz e in oltre 900.000 le persone uccise nelle camere a gas di Birkenau .Oggi,il sistema dei grandi campi di Auschwitz e’ sotto la protezione dell’Unesco,ed e’ visitabile nel suo intero. Auschwitz I ,e’ pressoche integro. Vi si visita il Museo e i principali “Blocchi” del campo. A Birkenau rimangono il perimetro di cinta di filo spinato,l’ingresso, i binari dove arrivavano i convogli dei deportati,la “rampa” delle selezioni dei destinati alla camera a gas,alcune baracche di muratura e le rovine delle camere a gas e dei forni crematori,fatti saltare delle SS prima della fuga. Recentemente e’ stata allestita una nuova esposizione nella “Sauna”,i locali nei quali i deportati selezionati per il lavoro venivano spogliati,forniti di una divisa da galeotto e tatuati.Al termine proseguimento per l’hotel,riservato,cena e pernottamento.

4 GIORNO

Prima colazione in hotel.Pranzo libero lungo il viaggio.Al mattino partenza per Linz .Arrivo e tempo dedicato alla visita della citta’ adagiata sulle sponde del Danubio.Al termine della giornata proseguimento per l’hotel,nei dintorni,cena e pernottamento.

5 GIORNO

Prima colazione in hotel.Pranzo libero.Al mattino incontro con la guida e partenza per Mauthausen e visita al campo di sterminio nazista,costituito nel 1938 divento’ in breve una delle peggiori fabbriche di morte del nazismo.Il campo principale fu costruito a ridosso di una cava di granito che veniva sfruttata a vantaggio delle SS,e che divenne luogo di tortura e di martirio per decine di migliaia di persone.Oggi,il campo di Mauthausen,oggetto di interventi di restauro e salvaguardia anche troppo radicali,e’ molto ben conservato.L a sua struttura perimetrale,in pietra,e’ intatta.Sono state ricostruite alcune baracche in legno,mentre le numerose strutture in muratura sono quelle originali.Si visitano il campo,il museo annesso e la “scala della morte”. Al termine della visita ritrovo dei partecipanti ed inizio del viaggio di ritorno. Soste per ristoro facoltativo. Arrivo in serata.

Quote

Quota individuale di partecipazione Euro 500,00

Supplemento singola Euro 100,00

La quota comprende:

  • viaggio in pullman g.t. a disposizione per tutto il periodo
  • sistemazione in hotel 3 – 4 stelle con trattamento di mezza pensione
  • servizio di guida in italiano come da programma
  • assistenza di ns accompagnatore per tutta la durata del viaggio
  • assicurazione medico/bagaglio.

La quota non comprende:

  • le bevande ai pasti, gli ingressi, gli extras e tutto quanto non descritto ne ‘ la quota comprende’.